Albin Thoeni, il papà del parto in acqua, oggi è Sommelier.

albin thoeni

Albin Thoeni è l’uomo che ha fatto nascere ben 10.000 bambini. In pensione dal 2010, è stato Primario di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Vipiteno (BZ), ed è considerato il papà del parto in acqua. E’ Co-Autore del libro L’ACQUA e la NASCITA, edizioni red,  dove vengono spiegati i benefici del parto in acqua. Secondo Albin Thoeni, in tutto il mondo l’acqua è sempre stata la quintessenza della femminilità, la madre di tutte le cose ed in tutte le religioni l’acqua è simbolo di vita eterna e di fertilità. Per l’essere umano l’acqua rappresenta l’affetto materno. Poiché la vita ebbe inizio nell’oceano, nell’acqua ritroviamo la storia della vita.

E’ stato dimostrato che il neonato, durante il parto in acqua, grazie ad un riflesso protettivo che raggiunge la massima maturità nelle ultime settimane di vita intrauterina, non aspira acqua. Inoltre la respirazione spontanea si avvia soltanto al primo contatto dei recettori facciali con l’aria. È inoltre assodato che i neonati, se guidati correttamente, riescono a muoversi in avanti nell’acqua molto prima di imparare a gattonare o camminare. «In base a queste conoscenze è nostra volontà attuare un’Ostetricia al servizio della donna, quindi non interventista» spiega Albin Thoeni. «All’ospedale di Vipiteno abbiamo ristrutturato le Sale Parto e posto i presupposti per delle alternative al parto tradizionale, in particolare per il parto in acqua. Vengono presi in considerazione la durata del parto, il tasso di episiotomie e lacerazioni, i valori di pH arterioso ombelicale, il base excess, il peso e l’emocromo in puerperio nelle diverse posizioni utilizzate per il parto e vengono illustrati i vantaggi medici offerti dal parto in acqua».

Thoeni sottolinea inoltre come l’Ostetrica rappresenti una figura centrale nell’assistenza al parto fisiologico e come sia indispensabile una stretta collaborazione tra Ostetrica e Specialista Ginecologo nell’interesse delle partorienti, delle puerpere e della famiglia neoformata. Oggi Albin Thoeni è sommelier e si dedica con passione, assieme a sua moglie, al mondo del vino.

Lascia un commento

*